BEATA VERGINE IMMACOLATA BARUCCANA

Baruccana ebbe probabilmente origine da poche case di contadini disperse nella vasta possessione degli Arese nel Comune di Seveso (baracca dei cani).
L’archivio di Seveso parla di una chiesetta dedicata a San Clemente (1615).
Nel novembre del 1818, il seminario di San Pietro Martire assunse l’incarico di far celebrare una messa festiva nell'Oratorio di San Clemente.
Nella primavera del 1902 arrivò a Baruccana Don Angelo Gaviraghi. Il 1° giugno del 1902 veniva posta e benedetta la prima pietra della chiesa. La chiesa fu solennemente benedetta il 29 novembre 1903. Don Angelo volle anche una casa parrocchiale angusta (1908) e pensò anche ad erigere gli oratori e l’Asilo infantile (1910). Le suore arrivarono il 26 marzo 1910 e tre giorni dopo l’asilo aprì i battenti.
Il 13 settembre 1910, Don Angelo partì per l’India e al pomeriggio, accompagnato dal Prevosto, arrivò a Baruccana Don Silvio Gatti.
Il 18 gennaio 1921 il Cardinal Ferrari firmava il decreto che staccava dalla prepositura di Seveso la parrocchia di Baruccana.
Il 1 novembre 1940 ci fu il decreto reale di riconoscimento della parrocchia; il 18 febbraio del 1941 Don Silvio ricevette l’investitura canonica.
Nel 1948 comprò il terreno e nel 1950 si inaugurò il nuovo oratorio. Don Silvio terminò i lavori per l’ampliamento dell’asilo nel 1958.
Il 25 marzo 1966 arriva a Baruccana Don Agostino Meroni che pensa alla costruzione di un nuovo oratorio. A marzo del 1968 iniziano i lavori e nel dicembre 1968 viene inaugurato il centro giovanile dedicato a Monsignor Camagni che tanto fortemente aveva desiderato questa opera.
Don Agostino provvede anche alla costruzione di una chiesetta al Meredo. I lavori iniziano nel novembre del 1967 e l’inaugurazione avviene nell'ottobre del 1969. Anche l’asilo necessita di ristrutturazione e tra il luglio del 1970 e la fine del 1971 i lavori sono portati a termini, non senza qualche difficoltà. Nel 1978 comincia la ristrutturazione esterna ed interna della chiesa. Il coronamento di tutti gli sforzi si ha il 24 novembre 1979, quando il Cardinal Giovanni Colombo consacra la chiesa dedicata alla Beata Vergine Immacolata.
Dalla primavera del 1990, parroco di Baruccana è Don Carlo Branca che arriva con l’impegno di costruire la nuova chiesa per la quale Don Agostino si era già impegnato all'acquisto dei terreni.
Il 15 novembre 2003 è consacrata la nuova chiesa dedicata a San Clemente.
Nel luglio 2008 viene consegnato il nuovo oratorio “Monsignor E. Camagni”.

Segreteria

Via Colleoni, 4
20822 Baruccana di Seveso (MB)

martedì dalle 10.00 alle 11.00
mercoledì dalle 17.00 alle 18.00
venerdì dalle 10.00 alle 11.00
sabato dalle 19.00 alle 19,30

Tel: 0362-574486    -    bvimmacolata@parrocchieseveso.it

©2018 Designed By Utility Line Italia

Search